rtls project
Industry 4.0

Indoor location: i 5 step per implementare un progetto RTLS

Realizzare un progetto RTLS: dal problema alla soluzione, in questo articolo scoprirai i 5 step per implementare un progetto RTLS.

In sintesi
  • Per implementare un progetto RTLS si parte dal tuo problema
  • È importante scegliere la soluzione tecnologica più appropriata per le tue esigenze
  • ThinkIN supporta i suoi clienti con assistenza qualificata in tutte le fasi del progetto
  1. Home /
  2. Blog /
  3. Indoor location: i 5 step per implementare un progetto RTLS

Nei nostri precedenti articoli vi abbiamo spesso parlato di cosa siano i sistemi di indoor location, di quali benefici apportano e del perché dovreste iniziare un tale progetto. In questo articolo vediamo invece quali sono gli step di implementazione di un progetto di indoor location nell’industria manifatturiera.

Implementare un progetto rtls in 5 step

1) Identificazione del problema

Il primo step è quello dell’identificazione del problema. Solitamente, il Cliente si rivolge a noi per risolvere un problema, ad esempio si accorge di avere poca visibilità sull’inventario o sui flussi intra-logistici del proprio magazzino oppure di essere poco efficiente in termini di produttività.

Il primo passo consiste in un workshop di qualche ora, fruibile online o in presenza, in cui il nostro team di esperti approfondisce i problemi e le necessità del Cliente, andando ad analizzare anche il processo e l’ambiente di produzione. Tale consulenza comprende anche una breve formazione su servizi e tecnologie di localizzazione indoor e su come questi siano stati applicati con successo da diversi Clienti, in Italia e all’estero, proprio per far fronte alle specifiche problematiche riscontrate.


Quando possibile, al seguito della consulenza, viene organizzato anche un sopralluogo presso il cliente per avere una visione più chiara e completa dello scenario applicativo in cui la soluzione RTLS andrà ad inserirsi. 

A completamento di questa fase di identificazione del problema viene rilasciato un report che riassume le caratteristiche, le difficoltà e le necessità esposte dal Cliente durante la consulenza gratuita, e si identificano i principali servizi di ThinkIN che potrebbero supportare una loro risoluzione o mitigazione. Questi potrebbero essere servizi esistenti o customizzati su misura per la specifica esigenza del Cliente, sempre a partire dalla piattaforma di ThinkIN location intelligence. Il report prevede anche una indicazione budgetaria di realizzazione del progetto.

2) Progettazione della soluzione

Una volta identificati problemi, bisogni e possibili soluzioni, risulta necessario andare a definire nel modo più accurato possibile quali sono i servizi di ThinkIN che rispondono meglio alle esigenze del cliente. La proposta di servizi ha infatti l’obiettivo non solo di rispondere al problema specifico esposto dal cliente stesso, ma anche di creare un valore aggiunto su più fronti. Infatti, data la natura dei servizi stessi, è possibile partire con una soluzione mirata per risolvere una problematica specifica, per poi modellarla in maniera tale che possa portare il suo valore anche nel miglioramento di altre aree e/o processi. Per esempio, la soluzione nasce con dei servizi di monitoraggio e controllo dei processi produttivi e poi viene estesa con la gestione strumenti lavoro per migliorare l’efficienza produttiva agendo su più aspetti.

 

In questa fase sarà quindi fondamentale coinvolgere tutti i principali attori (es; responsabile della produzione, personale IT, etc.) per poter andare ad approfondire più nel dettaglio gli aspetti tecnico-pratici che la soluzione ThinkIN dovrà soddisfare quali: eventuali integrazioni con sistemi di terze parti (WMS, MES, altro), livelli di customizzazione e i requisiti tecnici che la tecnologia di localizzazione dovrà soddisfare.

La progettazione riguarda principalmente:

  • La scelta della tecnologia RTLS: sulla base dei requisiti di latenza e precisione dei servizi richiesti e dello specifico ambiente di produzione, si va a scegliere la tecnologia di localizzazione più appropriata, data la vasta offerta di tecnologie utilizzate nell’indoor location, quali Bluetooth Low Energy (BLE), Ultra Wide Band (UWB) e Bluetooth Wireless Mesh Network. 
  • La progettazione dei servizi: viene mostrato al cliente il servizio ThinkIN che si vuole andare a fornire: tramite la piattaforma, se l’esigenza risulta risolvibile tramite un servizio standard già a portafoglio, oppure tramite delle rappresentazioni grafiche completamente personalizzabili, realizzate a scopo illustrativo e dimostrativo per far comprendere al cliente come verrebbe la soluzione prescelta.

3) Implementazione e attivazione del progetto 

Con il progetto esecutivo in mano, si avvia la fase di implementazione del progetto che può essere un progetto pilota per una valutazione su scala limitata oppure full-scale. Sulla base del piano di installazione, si procede poi con l’installazione fisica dell’infrastruttura RTLS, necessaria per erogare il servizio, configurazione di rete e calibrazione, al termine delle quali l’infrastruttura è pronta e funzionante. 

In parallelo si avvia l’attivazione e la configurazione iniziale del servizio ThinkIN. Eventuali personalizzazioni o integrazioni vengono realizzate in questa fase. Si procede quindi con la modellazione del sito produttivo con l’annotazione degli spazi, ad esempio delineando zone di accesso limitato vs. aree di produzione,  asset tracciati (es: ordini di produzione, strumenti di lavoro, muletti) e gruppi di utenti.

4) Monitoraggio e supporto tecnico

Elemento fondamentale di ogni soluzione di servizio RTLS è il monitoraggio attivo di ogni singolo componente sia hardware che software della soluzione, per garantire la qualità del servizio necessaria all’impianto di produzione manifatturiero.

Il servizio ThinkIN è in grado di monitorare attivamente il corretto funzionamento dell’intera infrastruttura IT, sia per la parte Hardware (es: corretto funzionamento antenne RTLS, livello batteria TAGs, dispositivi di campo) che software (es: servizi ThinkIN, salvataggio e backup dei dati). Grazie a questi strumenti di monitoraggio, il supporto tecnico di ThinkIN è in grado di risolvere tempestivamente eventuali problemi tecnici, offrendo supporto ed assistenza qualificata sia in Italia che all’estero. 

 

Inoltre, in questa fase è inclusa la manutenzione dell'infrastruttura nel tempo, ad esempio con aggiornamenti di sicurezza e la manutenzione ed aggiornamento della piattaforma, nonché il rilascio di versioni migliorative sia della piattaforma, sia dei vari servizi.

5) Ampliamento del progetto 

Uno degli aspetti interessanti della soluzione ThinkIN è la scalabilità dei servizi a partire dall’infrastruttura RTLS già installata. Ampliando il numero degli oggetti tracciati è infatti possibile attivare facilmente nuovi servizi, garantendo un più rapido ritorno sull’investimento effettuato. 

Nella fase successiva all'avvio del progetto, abbiamo quindi contatti regolari con i nostri Clienti che ci danno feedback sulla loro esperienza, tramite cui ci assicuriamo che la soluzione implementata risponda alle loro esigenze e che produca i risultati attesi. È in questa fase che si valutano possibili estensioni del progetto nel tempo: ad esempio i nostri clienti partono con il progetto su una determinata area e dopo aver sperimentato da vicino il valore della soluzione, decidono di estenderlo su altre aree della struttura. Oppure, aggiungono nuovi servizi a partire dall’infrastruttura già installata.

Implementare un progetto RTLS è semplice con ThinkIN. ThinkIN è una realtà internazionale che vanta installazioni con Clienti in tutta Europa, America e Australia. Ciò è reso possibile non solo dall’esperienza nel settore da più di 8 anni, ma anche da una vasta rete di partner a livello internazionale e dall’ assistenza qualificata che riesce a fornire da remoto. Scopri di più sui nostri casi di successo qui.

Resta sempre aggiornato!
Per raccontarti tutto ciò che sappiamo sulla localizzazione indoor, in termini di tecnologia, servizi e trend di mercato (e sì, ogni tanto per raccontarti anche un po’ di noi).
Potrebbe interessarti anche
Industry 4.0
L'importanza dell'Asset Tracking nell'industria manifatturiera

Le aziende manifatturiere affrontano quotidianamente sfide legate alle inefficienze dell’impianto produttivo. L’asset tracking le aiuta a migliorare l’efficienza e la performance.  Scopri di più in questo articolo.

Industry 4.0
Bonus Industria 4.0: prima lo utilizzi, più incentivi ricevi!

Negli ultimi anni si è parlato molto di Industria 4.0 e della transizione verso l’innovazione e la digitalizzazione delle imprese. Il Piano Nazionale Transizione 4.0 supporta e incentiva gli investimenti delle imprese italiane in beni strumentali che contribuiscono proprio alla trasformazione tecnologica e digitale. Scopri quali sono gli incentivi fiscali previsti dal bonus industria 4.0.

Industry 4.0
Prevenire gli incidenti sul lavoro con servizi di localizzazione

La sicurezza dei lavoratori è un tema molto attuale dato che i numeri degli incidenti sul posto di lavoro nell’Unione Europea sono a dir poco spaventosi. I servizi di localizzazione in tempo reale possono dare un valido contributo per prevenire gli incidenti sul lavoro attraverso diverse misure. Scopri quali.

Industry 4.0
Che benefici porta la Indoor Location alla Lean Manufacturing?

La Lean manufacturing mira all'ottimizzazione dei processi, riducendo o eliminando ogni tipo di spreco. La digital lean va oltre alla lean convenzionale, sfruttando il potere delle tecnologie della localizzazione indoor. Scopri come i servizi di localizzazione indoor possono incrementare l’efficienza e la produttività.

Industry 4.0
5 problemi di gestione del magazzino che possono essere risolti con i servizi di localizzazione indoor

Un'efficace gestione del magazzino è un aspetto cruciale per qualsiasi azienda che ha a che fare con operazioni di movimentazione. I servizi di localizzazione indoor forniscono un supporto estremamente importante per garantire l'efficienza e l'ottimizzazione dei processi e per migliorare le prestazioni complessive del magazzino.

Industry 4.0
Step 1 di un progetto RTLS: identificazione del problema

L'identificazione del problema è il primo dei 5 step per l'implementazione di un progetto RTLS. Da un workshop ad un report dettagliato e personalizzato, ecco come ThinkIN gestisce questo primo importante step.

Industry 4.0
Manifattura e trasformazione digitale: il potenziale dei servizi abilitati dai sistemi RTLS

I sistemi RTLS rivoluzionano la manifattura con benefici come il controllo in tempo reale e la digitalizzazione dei processi produttivi attraverso la localizzazione indoor. Questi servizi scalabili e interconnessi supportano la produzione, la gestione del magazzino e la sicurezza. L'interconnessione tra servizi offre una visione completa e migliora l'efficienza operativa, rendendo i sistemi RTLS essenziali per il successo nell'industria manifatturiera moderna.

Industry 4.0
Perché il metodo Kanban tradizionale non è più un’opzione?

La crescente connettività dei dispositivi digitali non è ancora accompagnata da una significativa evoluzione del metodo Kanban nel settore manifatturiero. thinkin affronta questa sfida introducendo il Kanban digitale, automatizzando la gestione delle scorte e implementando il tracciamento dei lotti produttivi in tempo reale.

Industry 4.0
Perchè dovresti considerare un Progetto Pilota prima di scommettere sull'RTLS

Il progetto pilota è un passo fondamentale in molti progetti RTLS perché consente di completare la progettazione della soluzione, valutando i limiti delle tecnologie coinvolte in un contesto reale.  Scopri tutti gli aspetti da considerare prima di implementare un progetto pilota.